Torta alla nutella

CENNI STORICI

La torta è un prodotto di pasticceria, solitamente di forma rotonda.

In Italia viene usata come accompagnamento alla fine dei pasti o per colazione.

esistono moltissimi tipi di torte che possono essere dolci o salate, calde o fredde, cotta o cruda.

Difficoltàcappello chef

Tempo: 60 minutiorologio

INGREDIENTI (per 6 persone)

3 uova

un pizzico di sale

220 g di zucchero

220 g di farina

100 g di burro

1 bustina di lievito

250 g di gocce di cioccolato

crema di nocciole q.b.

zucchero a velo q.b.

PROCEDIMENTO

  • In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale;
  • amalgamare lo zucchero e mescolare bene fino a quando non si sarà sciolto;
  • aggiungere la farina, il burro e il lievito, mescolare bene fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo;
  • aggiungere le gocce di cioccolato;
  • mettere metà composto in una teglia, aggiungere la crema di nocciole in modo da formare un cerchio e aggiungere il resto del composto in modo tale da coprire tutto.
  • infornare a 190° per 35/40 minuti;
  • sfornare e spolverare con zucchero a velo.

 

torta alla nutella

Vanessa Mazzocca

Tartare di salmone con salsa guacamole

La tartare di salmone con salsa guacamole è un antipasto dal sapore deciso e fresco, un piatto adatto a chi ama il pesce crudo con una nota esotica data dal avocado.

Ingredienti per salsa guacamole

Avocado 1

Scalogno 10 gr

Pomodoro 15 gr

Olio E.V.O. 20 gr

Succo di un limone

Sale q.b

Pepe q.b

 

Ingredienti per tartare

Salmone una baffa

Erba cipollina q.b

Sale q.b

Pepe q.b

Olio q.b

Succo di limone q.b

Preparazione

Per la salsa guacamole, tagliare a metà l avocado, privarlo del seme, e con un cucchiaio ricavatene la polpa, ponete questa in una contenitore alto e frullate con un minipimer , continuate a frullare aggiungendo tutti gli ingredienti tranne l’olio che aggiungerete per ultimo a filo. Avete pronta la vostra salsa, per le quantità dei condimenti dovete seguire i vostri gusti.

Per la tartare, tagliate il salmone a pezzettoni e battete con la lama del coltello, porre la tartare in una boul e condire con i condimenti a vostro gusto.

Pronta salsa e tartare avete finito, tenetele separate, non mescolatele assieme potrebbe risultare troppo sgradevole, ora sta a voi divertirvi nell’impiattamento, io consiglio di porre la tartare con un coppapasta su un piatto con una cucchiaiata di salsa accanto.

Buon Appetito!

img-20170306-wa0010

A.I     S.Z

 

CANTUCCI

CENNI STORICI

l cantuccio è un biscotto secco, croccante, lo riconosci subito per la tipica forma allungata “a fetta di filoncino”. La tradizione vuole che nasca come evoluzione dei biscotti di Prato, realizzati secchi e poi tostati per l’esigenza di farli durare più a lungo. L’usanza vuole che si accompagni al Vin Santo, un vino liquoroso locale.

INGREDIENTI

    250 g farina bianca

    200 g zucchero

    1 pizzico di sale

    2 cucchiai di liquore all’arancia

    ½ bustina di vanillina

    2 uova

    1/2 bustina di lievito

    150 g mandorle  intere

PROCEDIMENTO

  • Mescolare lo zucchero,il sale e le uova. Aggiungere la farina, il lievito,vanillina,buccie di limone. Impastare rapidamente il tutto.
  • Infine incorporare le mandorle e il liquore. Impastare il tutto finche non risulta omogeneo e liscio.
  • Formare dei rotoli del diametro di 2 cm circa e disporli, non troppo vicini, sulla lastra da forno foderata con carta da forno.
  • Cuocere per 25-30 minuti nella parte media del forno preriscaldato 150°C.
  • A cottura ultimata tagliare i rotoli ancora caldi, leggermente di sbieco, in fette spesse 1,5 cm circa.
  • Disporre i cantucci, dal lato tagliato, sulla lastra del forno foderata con carta da forno e cuocerli per altri 10 minuti, mantenendo la temperatura.
  • Dopo 5 minuti togliere la lastra dal forno, girare i cantucci sull’altro lato e terminare la cottura.img_1679ILARIA STIVANIN
SBRISOLONA

img_2782

CENNI STORICI:

La sbrisolona è un dolce tipico del Nord Italia, originario della città di Mantova. Si distingue da altre ricette per il metodo di preparazione ma anche perché questo dolce viene servito con pezzi irregolari cioè spezzato con le mani. La torta si sbriciola molto facilmente ed è molto semplice anche prepararla. Questo dolce viene servito con della Grappa, oppure con del Vin santo o il Passito.

INGREDIENTI:

250 g farina 00

200 g zucchero

200 g burro

1 pizzico di sale

2 uova

200g mandorle

PROCEDIMENTO:

In una ciotola, mescolare tutti gli ingredienti , la farina, le uova, il burro, lo zucchero, le mandorle. Amalgamare bene tra di loro gli ingredienti ma senza compattarli, il composto deve rimanere sbricioloso.

In una teglia circolare coperta da carta da forno versare il composto e stenderlo.

Infornare a 170°C per circa 15 minuti. . Infine, una volta fatta raffreddare, spolverare la torta di zucchero a velo e servire e impiattare.

Chiara Girolametto 

torta di carote e nocciole

download

difficoltà:cappello chef

preparazione: 80 minuti

ingredienti per 6 persone:

500g di carote

1 limone

5 uova

150g di zucchero semolato

50 g di mandorle in polvere

100g di nocciole in polvere

70g di farina

70 g di fecola di patate

sale

burro e farina per lo stampo

per decorare:

zucchero a velo

procedimento:  

sbucciate, e grattugiate le carote e irroratele di succo di limone perchè non anneriscono,

imburrate e infarinate uno stampo del diametro di 24 cm,

separate gli albumi dai tuorli,

mettete insieme i tuorli con lo zucchero e montateli con le fruste elettriche finchè formeranno una crema densa,

unite all’impasto le carote, le mandorle, le nocciole, la farina e la fecola.

montate a neve ferma gli albumi con un pizzico i sale e incorporateli al composto mescolando dal basso verso l’alto,

preriscaldate il forno a 180°,

trasferite il composto nello stampo e fate cuocere per 50 minuti.

una volta raffreddato spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

link foto:

https://www.google.it/search?q=torta+di+carote&espv=2&biw=1517&bih=741&source=lnms&tbm=isch&sa=X&sqi=2&ved=0ahUKEwi3rJaB45jPAhVCfhoKHT3FCSQQ_AUIBigB&dpr=0.9#tbm=isch&q=torta+di+carote+e+noccciole&imgrc=KQp3mciewyJULM%3A

Federica Zambon

Polpo alla griglia su crema di patate

polpo-1

Difficoltà:cappello chef

Tempo di preparazione: 80 min.

Dosi per 4 persone

 

Ingredienti:

  • 1 polpo crudo da 1kg
  • 450g di patate lessate e pulite
  • 100g di panna
  • 95g di latte
  • 60g di brodo vegetale caldo
  • 20g di olio extra v.
  • 6g di sale

Preparazione:

  • Lessate il polpo a bassa temperatura per circa 1 ora
  • Raffreddatelo e tagliatelo a pezzi non troppo piccoli
  • In un mixer aggiungete le patate lessate, la panna, il latte il brodo e frullate il tutto
  • Aggiungete successivamente il sale e l’olio fino ad ottenere una crema molto soffice
  • Prendete il polpo tagliato e conditelo con un po di sale e olio
  • Passate il polpo nella piastra bella calda in modo da fargli prendere un bel colore e un profumo
  • Disponete al centro del piatto la crema di patate e adagite sopra il polpo scottato
  • Guarnite con un goccio d’olio e servite

Luca Furlanetto

 

link immagine/sito:  https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwjl5rGxzZjPAhVDfhoKHa7PAQoQjRwIBw&url=http%3A%2F%2Fwww.scattidigusto.it%2F2016%2F01%2F22%2Fristorante-low-cost-cetaria-baronissi%2F&bvm=bv.133178914,d.d2s&psig=AFQjCNGP2-515j7LCHFmHgU1zVm20s6JLg&ust=1474277384017196

Bucatini con pomodorini confit e pancetta

hd450x300Difficoltà:cappello chef

tempo di preparazione:25 min.

tempo di cottura:130 min.

dosi per 4 persone

 

INGREDIENTI:

400g bucatini

1 pizzico di sale

q.b Pepe per spolverizzare

200 g Pancetta cubetti di pancetta affumicata

500 g Pomodori ciliegino

2 spicchi Aglio

40 g Olio di oliva extravergine

2 g Origano secco

1 cucchiaino Pepe

1 cucchiaino Sale

8 rametti Timo fresco

2 cucchiaini Zucchero

PROCEDIMENTO:

  • Lavate i pomodorini sotto acqua corrente, asciugateli con un canovaccio o carta da cucina e poneteli su un tagliere, quindi tagliateli a metà.
  • Ora disponete i pomodorini tagliati su una teglia ricoperta di carta forno con la parte del taglio rivolta verso l’alto.
  • Dopodiché salate e pepate a piacere, aggiungete il trito di aglio e timo e versatelo su ciascun pomodorino, così come il cucchiaino di zucchero, l’origano secco e un filo d’olio.
  • Infornate il tutto nel forno statico preriscaldato a 140° per circa 2 ore, fino a quando l’acqua di vegetazione dei pomodorini non sarà evaporata e questi non risulteranno leggermente abbrustoliti ma non secchi.
  • Quando i pomodori saranno pronti, sfornateli e metteteli in una padella capiente, versate un filo di olio e pepate.
  • Prendete i cubetti di pancetta affumicata necessari alla ricetta e versateli in una padella e fate saltare i cubetti a fuoco vivace
  • Quindi in un tegame fate bollire l’acqua e salate a piacere per cuocere. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, versate i bucatini e cuoceteli per circa 10 minuti.
  • Quando i bucatini saranno pronti scolateli e versateli nella padella con i pomodorini confit e la pancetta.
  • Saltate a fuoco vivace e aggiungete un mestolo di acqua di cottura se necessario.
  • Impiattate e servite.

LINK IMMAGINE: http://ricette.giallozafferano.it/Bucatini-con-pomodorini-confit-e-pancetta.html

Anna Favaro

 

 

 

 

Panna cotta alle pesche
panna-cotta-alle-pesche

Cenni storici

La panna cotta è un dolce al cucchiaio della nostra tradizione gastronomica. Alcuni, sostengono che essa sia una versione più leggera della francese, bavarese. Altri sostengono, che ad inventarlo sia stata una signora di origini ungheresi. Essa può essere accompagnata con frutta di stagione, cioccolato fuso, frutti di bosco e persino caramello.

Ingredienti per 4 pax:

250ml di panna fresca
250ml di latte di vacca intero
100g di cioccolato bianco
60g di zucchero
4g di colla di pesce
1 baccello di vaniglia
4 pesche (500g senza buccia e osso)

Difficoltà cappello chef
Tempo di preparazione: 15 minuti + 4/5 ore di riposo orologio
Kcal:472.02 (per porzione)
Costo indicativo: 1.81€

Procedimento

    • Portate a ebollizione la panna e il latte in un pentolino con lo zucchero e il baccello di vaniglia, inciso nel senso della lunghezza. Spegnete, eliminate la vaniglia, unite il cioccolato grattugiato e mescolate finchè si sarà completamente sciolto. Incorporate la colla di pesce, precedentemente ammorbidita in acqua fredda per 10 minuti e strizzatela, e mescolate per scioglierla completamente. Suddividete il composto in 4 coppe e mettete in frigo per 4/5 ore. Completate il dessert con le pesche spellate, tagliate a fettine molto sottili, decorate e servite.

calcolo-alimenti
prezzo-piatto

STIVANIN ILARIA

Risotto al pomodoro e pesto

Screenshot_2016-09-02-12-14-47-1

Questo piatto è un primo piatto che riesce ad esaltare un prodotto italiano famoso in tutto il mondo,  il pesto genovese. Può essere un piatto che potrebbe essere servito a varie occasioni dal momento che è veloce da preparare.

Il piatto si può preparare a partire o da pomodori freschi o da passata  di pomodoro.

Tempo: 45 minuti orologio              costo piatto x1: 1,95 euro

Difficoltà:  cappello chef                          costo piatto x4 persone: 7,78 euro

INGREDIENTI  x 4 persone

320 gr di Riso Carnaroli

500 gr di passata di pomodoro

80 gr di pesto genovese

50 gr di cipolla

100 gr di grana padano grattugiato

500 ml di brodo vegetale

Sale

Olio extravergine di oliva

Basilico

Preparazione

  1. Per il sugo di pomodoro, dovete soffriggere metà della cipolla con un po’ d’olio extravergine di oliva;  quando la cipolla  sarà  dorata, aggiungete il pomodoro tagliato a cubetti e salate; cucinate poi per almeno 20 minuti  ed aggiungete alla fine una manciata di basilico.
  2. Dopo aver preparato il sugo, mettete in una casseruola il resto della cipolla e poi quando essa sarà imbiondita, aggiungete il riso e tostatelo.
  3. Unite un po’ di brodo alla volta al riso (dopo averlo tostato), iniziate a cuocerlo. A metà della cottura aggiungete il sugo di pomodoro e continuate la cottura fino alla fine.
  4. A fine cottura, togliete la pentola dal fuoco ed aggiungeteci il grana grattugiato ed un filo di olio e mescolate il tutto.
  5. Disponete il riso nel piatto e nel mezzo fate una piccola conca in cui mettere un cucchiaio di pesto e  servite.

calcolo calorico

costo-piatto riso al pom.

Francesco Comacchio

Spaghetti alla carbonara piccante

Ingredienti per 4 persone:

  • Spaghetti: 400 g
  • Pancetta piccante:200 g
  • 2 uova
  • 3 tuorli
  • Pecorino gratuggiato: 100 g
  • Peperoncino in polvere
  • Sale

In una ciotola sbattete le uova e i tuorli con una forchetta, unite metà del pecorino e continuate a sbattere, aggiungendo un pizzico di peperoncino e di sale. In una padella antiaderente senza aggiungere grassi rosolate a fuoco vivace la pancetta piccante, fino a quando riusulta croccante. Cuocete gli spaghetti in acqua salata,scolateli al dente, trasferiteli nella padella con la pancetta, lasciateli insaporire sul fuoco per qualche minuto, aggiungete le uova sbattute, amalgamateli fino a quando le uova si rapprendono, toglieteli dal fuoco e serviteli nel piatto da portata con il pecorino rimasto.

Tempo di preparazione:25 minuti

Thomas Dadda

pasta_alla_carbonara