Focaccia con patate e rosmarino

 

 

Difficoltà:

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di lievitazione: 3-4 ore

 

 

Video ricetta italiano-tedesco

Video ricetta italiano-inglese

Luca Furlanetto 4°Fe

 

Creme Brulèe

difficoltà:

tempo totale:

30 minuti (preparazione)+

4 ore in frigo (riposo)

 

 

 

ingredienti per 4 pax:

250 ml panna

250 ml latte intero

80 gr zucchero

grappa qb

4 tuorli

1 baccello di vaniglia

80 gr zucchero

40g farina 00

per corspargere:

4 cucciai di zucchero

 

procedimento:

  • Unite in una bacinella i tuorli e lo zucchero. Mescolate bene fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa, quindi setacciate la farina ed aggiungetela alla crema, mescolando bene per evitare la formazione di grumi.
  • Con l’aiuto di un coltellino fate un’incisione per il lungo sul baccello di vaniglia.
    Fate bollire il latte con la vaniglia; quando il latte raggiungerà l’ebollizione spegnete e lasciate raffreddare. Aprite il baccello di vaniglia ed estraete i semi; mescolateli con il latte che aggiungerete a filo alla crema d’uova, zucchero e farina, mescolando continuamente.
  • Riportate la crema sulla fiamma dolce e mescolare fino a quando comincerà ad addensarsi poi riempite dei bicchierini individuali con la crema e la grappa.
  • Lasciate riposare in frigo per un paio di ore fino al momento di servire, quindi caramellizzatelo con il cannello a gas fino a quando lo zucchero non diventerà dorato e croccante.

 

inglese

tedesco

Davide S.  4F

 

Semifreddo agli agrumi con una base di biscuit e chips d’arancia.

 

 

 

difficoltà:

tempo di preparazione: 2 ore più 5 ore di congelamento

 

 

Recipe-in-english

rezept auf Deutsch

video ricetta

ingredienti: (per 6 pax)

Per il semifreddo:

2 albumi

126g zucchero

63g acqua

200g panna

2g gelatina

Il succo di 1 arancia e 1 limone

Buccia di limone

Per il biscuit:

4 uova

125g fecola

125g zucchero

Chips di arancia:

1 arancia

50g zucchero

50ml d’acqua

procedimento:

  • Nella planetaria far montare gli albumi a neve ferma per il semifreddo.
  • Intanto in un pentolino portare l’acqua e lo zucchero a 121°, così da creare uno sciroppo.
  • Versare a filo lo sciroppo con gli albumi a velocità minima.
  • Lasciar lavorare a velocità elevata finché il composto non si raffredda.
  • Con questa preparazione otteniamo la meringa all’italiana.
  • Aggiungere la buccia del limone alla meringa.
  • Sciogliere la gelatine con un po’ d’acqua,
  • Semi montare la panna e aggiungere il succo degli agrumi e la gelatina.
  • Aggiungere la panna alla meringa e mescolare.
  • Versare negli stampini.
  • Mettere in freezer per 5 ore.

 

  • Nel frattempo preparare il biscuit.
  • Dividere i tuorli dagli albumi.
  • Montare gli albumi a neve ben ferma.
  • Poi aggiungere lo zucchero e i tuorli, far amalgamare e aggiungere la fecola.
  • Versare su una teglia ricoperta da carta da forno.
  • Cuocere 160° per 15 minuti.
  • Poi lascialo raffreddare.

 

  • Scogliere l’acqua con lo zucchero.
  • Tagliare le arance a fette e immergerle nel composto di acqua e zucchero.
  • Lasciar riposare in frigorifero per un‘ora.
  • Togliere dal frigorifero le arance e disporle su una teglia.
  • Cuocere per 40 minuti a 140°.

Per l’impiattamento:

  • Con un coppa pasta rotondo, coppare il biscuit e metterlo sul fondo del piatto.
  • Appoggiare sopra il semifreddo e la chips d’arancia.
  • Per la decorazione del piatto si può usare una gelatina al lampone e cioccolato bianco.

Federica Zambon 4^F

Calamari con crema di asparagi e ricotta

https://drive.google.com/a/ipssarmaffioli.it/file/d/0B7-dNSa6dIO7NzU4aXNtcDhiczA/view?usp=sharing

Difficoltà: 

Tempo totale: 45 minuti 

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 scalogno
  • 1 patata
  • 300g ricotta
  • 300g asparagi
  • 400g calamari
  • sale – pepe q.b
  • olio q.b

Preparazione 

  • Preparare un soffritto con olio, scalogno e patate tagliate a fette
  • A parte tagliare e pulire gli asparagi e aggiungerli al soffritto
  • Quando sarà pronto frullare il tutto
  • In una ciotola, mantecare la ricotta con sale e pepe
  • Pulire i calamari e tagliarli a strisce, aggiungere sale e olio
  • Scottarli in padella

Per servire:

  • Mettere la crema di asparagi sul fondo del piatto
  • Creare delle cnel con la ricotta
  • Posizionare i calamari e guarnire con un po’ d’olio

inglese

tedesco

Citton Benedetta

Filetto di vitello alla piastra con carote, cipolla caramellata, fiori di zucca fritti e maionese al timo
Petto d’anatra con fiori di zucca, accompagnato da crema di porri e patate e cipolla essiccata

difficoltà: 

tempo di preparazione: 2 ore e 30 minuti

dosi per 3 persone.

 

 

 

video ricetta

Favaro Anna

Krapfen con spuma al cioccolato caldo

Il Krapfen è un dolce di origine austro-tedesca, a forma di palla appiattita fatta di pasta lievitata dolce fritta nell’olio, farcito con marmellata,cioccolato o della crema pasticcera e cosparso di zucchero a velo.

 

Difficoltà:

Tempo: 4 ore (considerando i tempi di lievitazione)

Dose per 30 Krapfen

 

 

In allegato la videoricetta per preparare questo delizioso dolce con i sottotitoli sia in lingua tedesca che in lingua inglese.

Video in English

Video auf Deutsch

Elena Brusaporco 4Fe

RAVIOLI BLACK&WHITE CON MAZZANCOLLE E CREMA DI ZUCCHINE

 

Difficoltà :cappello chefcappello chef

Tempo di preparazione : 4 ore

 

VIDEORICETTA RAVIOLI BLACK&WHITE

INGREDIENTI per 6 persone (*) ingredienti contenenti allergeni

PASTA AL NERO DI SEPPIA:

  • 300g FARINA “00”  (*)
  • 3 UOVA (*)
  • OLIO EXTRA VERGINE
  • SALE QB
  • 1 BUSTINA NERO DI SEPPIA (*)

 

PASTA FRESCA:

  • 300g FARINA “00”  (*)
  • 3 UOVA(*)
  • OLIO EXTRA VERGINE
  • SALE QB

 

RIPIENO:

  • MAZZANCOLLE (*)
  • 3 ZUCCHINE A CUBETTI
  • CREMA DI PATATE

 

CREMA DI PATATE:

  • 4 PATATE NOVELLE
  • SALE
  • OLIO EXTRA VERGINE
  • MEZZA CIPOLLA TRITATA

 

CREMA DI ZUCCHINE:

  • 8 ZUCCHINE
  • SALE
  • OLIO EXTRA VERGINE
  • MEZZA CIPOLLA TRITATA
  • 1 BUSTINA DI ZAFFERANO

 

BISQUE:

  • OLIO EXTRA VERGINE
  • CARAPACI (*)
  • GHIACCIO

 

PROCEDIMENTO

  • Sbattere le uova con il nero di seppia.
  • Fare una fontana di farina, versarvi al centro le uova, l’olio ed un pizzico di sale.
  • Mescolare il tutto con una forchetta.
  • Impastare finchè non risulta liscio e omogeneo.
  • Far riposare in frigo per circa mezz’ora.
  • Fare una fontana di farina, versarvi al centro le uova, l’olio ed un pizzico di sale
  • Mescolare il tutto con una forchetta.
  • Impastare finchè non risulta liscio e omogeneo.
  • Far riposare in frigo per circa mezz’ora.
  • Sgusciare nel frattempo le mazzancolle.
  • Tagliare a cubetti le zucchine.
  • Togliere l’intestino e tenere da parte le carapaci.
  • Mettere le mazzancolle e le zucchine in forno a vapore a 180°c per 5 minuti.
  • Scaldare le carapaci in padella con olio.
  • A metà cottura aggiungere il ghiaccio.
  • Fare un soffritto con olio e cipolla per la crema di patate.
  • Aggiungere le patate e coprire con brodo.
  • A fine cottura passare al minipinner.
  • Mescolare crema di patate, zucchine e mazzancolle che serviranno per il ripieno.
  • Tagliare le zucchine a mezzaluna.
  • Fare un soffritto con olio e cipolla e aggiungere le zucchine.
  • Coprire con brodo.
  • A fine cottura aggiungere lo zafferano e passare al minipinner.
  • Stendere le sue paste fresche e dosare il ripieno.
  • Ricoprirli con un altro strato di pasta e stampinarli.
  • Cottura in acqua bollente salata per alcuni minuti.
  • Saltarli in padella con burro e salvia.

 

Come impiattamento

  • Mettere la crema di zucchine sul fondo del piatto.
  • Aggiugere i ravioli.
  • Decorare a piacere con la bisque.
  • Cospargere con i semi di papavero.

 

A questo piatto è possibile abbinare un vino bianco, come ad esempio un Vermentino di Gallura. Un vino di color giallo paglierino intenso, presenta leggeri riflessi verdognoli. Con un profumo delicato, lievemente aromatico e caratteristico. Un sapore morbido e persistente, dal leggero retrogusto amarognolo.

(*) ingredienti contenenti allergeni

Rezept-auf-deutsch

Recipe in english

 

Pigatto Andrea Samantha

Torta alla nutella

CENNI STORICI

La torta è un prodotto di pasticceria, solitamente di forma rotonda.

In Italia viene usata come accompagnamento alla fine dei pasti o per colazione.

esistono moltissimi tipi di torte che possono essere dolci o salate, calde o fredde, cotta o cruda.

Difficoltàcappello chef

Tempo: 60 minutiorologio

INGREDIENTI (per 6 persone)

3 uova

un pizzico di sale

220 g di zucchero

220 g di farina

100 g di burro

1 bustina di lievito

250 g di gocce di cioccolato

crema di nocciole q.b.

zucchero a velo q.b.

PROCEDIMENTO

  • In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale;
  • amalgamare lo zucchero e mescolare bene fino a quando non si sarà sciolto;
  • aggiungere la farina, il burro e il lievito, mescolare bene fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo;
  • aggiungere le gocce di cioccolato;
  • mettere metà composto in una teglia, aggiungere la crema di nocciole in modo da formare un cerchio e aggiungere il resto del composto in modo tale da coprire tutto.
  • infornare a 190° per 35/40 minuti;
  • sfornare e spolverare con zucchero a velo.

 

torta alla nutella

Vanessa Mazzocca

Tartare di salmone con salsa guacamole

La tartare di salmone con salsa guacamole è un antipasto dal sapore deciso e fresco, un piatto adatto a chi ama il pesce crudo con una nota esotica data dal avocado.

Ingredienti per salsa guacamole

Avocado 1

Scalogno 10 gr

Pomodoro 15 gr

Olio E.V.O. 20 gr

Succo di un limone

Sale q.b

Pepe q.b

 

Ingredienti per tartare

Salmone una baffa

Erba cipollina q.b

Sale q.b

Pepe q.b

Olio q.b

Succo di limone q.b

Preparazione

Per la salsa guacamole, tagliare a metà l avocado, privarlo del seme, e con un cucchiaio ricavatene la polpa, ponete questa in una contenitore alto e frullate con un minipimer , continuate a frullare aggiungendo tutti gli ingredienti tranne l’olio che aggiungerete per ultimo a filo. Avete pronta la vostra salsa, per le quantità dei condimenti dovete seguire i vostri gusti.

Per la tartare, tagliate il salmone a pezzettoni e battete con la lama del coltello, porre la tartare in una boul e condire con i condimenti a vostro gusto.

Pronta salsa e tartare avete finito, tenetele separate, non mescolatele assieme potrebbe risultare troppo sgradevole, ora sta a voi divertirvi nell’impiattamento, io consiglio di porre la tartare con un coppapasta su un piatto con una cucchiaiata di salsa accanto.

Buon Appetito!

img-20170306-wa0010

A.I     S.Z